Blog: http://PrecariaMente.ilcannocchiale.it

S-carpe diem.

Già. S-carpe diem. Nel senso che bisogna sempre camminare.E.pedalare.

Non è che è tutta discesa.

la mia.

tuttasalitasenzaossigeno. La vita di per sè è un rischio, un azzardo che, per quanto tu abbia calcolato e cercato di ridurre al minimum  gli effetti collaterali, c'è sempre qualche intoppo.

Fisio-illogico.

A partire dal contratto di lavoro precario che scegli TU volutamente di far slittare ad ottobre con l'inizio della refezione pur di tornare nella tua sede lavorativa preferita-e poi leggi sui giornali che si stanno "scannando" per approvare il bilancio comunale che deve rendere operativi i fondi per. Garantirla.

E lì ti senti appesa. Ad un filo. Precarietà nella precarietà.

Teng 'na sede senza "seggia". Una sede senza "sedia" I translate.

E così se non approvano il bilancio, sono out. Fuori. Insieme ad altre 200 sfigate.Vabbuò che uno vende cara la pelle, però a combattere sempre pure ci si stanca. Speriamo in una prospettiva di accordo diplomatico tipo quello siriano, per intenderci, per salvarci il didietro tutte.Noi e loro intendiamoci.Aspettiamo queste 48 ore.

Tanto ormai abbiamo imparato abbondantemente.

Ad aspettare. A patto che poi arrivino i risultati.Altro conto è aspettare a vuoto.

Tipo stare sulla fermata dell'autobus e non sapere che c'è lo sciopero.Hai voglia ad aspettare. Non puoi neanche attaccarti.

Ognuno decida il suo dove.

Scelte.

E' che non me ne va bene MAI una. Gioco.Rischio.E perdo.

echecazz.Nella vitaprivata.Nella vita lavorativa. (sperando che si mettano d'accordo).

Nel cuore.Nella mente.E' che non capisco mai niente. Subito. Arrivo col fuso orario della thailandia a capire qualcosa. E quando me ne accorgo. Il treno. E' passato. Già da tempo.

E l'ho perso.

E sì che sono sempre vigile.Ma col cuore non ci riesco.A dialogare.

E mi massacro. mentalmente.Perché vorrei dare a ciascuno il suo in modo efficace efficiente economizzando parole e gesti.Invece di sforzarmi di.

 

mediare.

Tra un intervallo e un altro. Coi sogni ballerini che l'inconscio trasmette.al cervello. e uno stato d'animo agitatoconfusoventososcartavetrato.

Però, almeno in apparenza, pare che io trasmetta l'equilibrio della serenitàforzafermezza.

da "monica tibetana" (é bruttissima ,lo so) :)

Sempre col sorriso e la battuta pronta.QUI. nella valle di lacrime.

mentre vorrei essere.

Daincon.

tutt'altra parte.

salata.

dissociata cronica.

si continua a non capire.

Pubblicato il 16/9/2013 alle 19.26 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web